Viaggiare in autunno: la tua stagione preferita per esplorare

Viaggiare in autunno: la tua stagione preferita per esplorare

Categoria: In viaggio

Viaggiare in autunno può essere un’ottima opzione per chi, per un motivo o per un altro, ha lavorato durante l’estate o, perché no, vuole concedersi un weekend o una vacanza extra, per salutare un’ultima volta il mare o la montagna o fare tappa in una città estera.

In questo articolo valutiamo perché viaggiare nei mesi autunnali, quali sono i pro e i contro di scegliere di fare le proprie vacanze, o prolungarle, durante questi mesi; dove andare in vacanza e quali mete scegliere in Italia o in Europa.

Viaggiare in autunno: pro e contro

Perché viaggiare in autunno? Non c’è una sola risposta, ma tanti motivi per viaggiare a fine estate, quando ancora il sole scalda, più gentile, le spiagge, ma senza che ci sia troppa gente ad affollarle, o più in là nei mesi, a ottobre o novembre. Ecco quindi qualche valido motivo per viaggiare in autunno:

I pro:

  • meno confusione: potrai goderti il mare, ma anche le città, senza trovare folla dovunque, niente code per i biglietti, niente affanno per prenotare un posto dove pranzare o cenare. Persino l’acqua del mare in autunno è più limpida, quando la sabbia non viene troppo smossa dai bagnanti.
  • il clima autunnale, in autunno cominciano le prime piogge, la sera c’è bisogno di un giacchino sulla t-shirt, ma è la stagione perfetta, insieme alla primavera, se non si sopporta l’afa della piena estate e se, soprattutto, si sceglie una vacanza in città, dove è difficile trovare un po’ di sollievo dal caldo estivo.
    Anche per chi preferisce una vacanza all’insegna del fitness e dello sport, è una stagione perfetta. Le temperature più basse sono consigliate per le escursioni o sono perfette per una pausa all’insegna del beauty e del relax.

pro e contro viaggiare in autunno

 

  • il portafoglio ringrazia. I prezzi di stabilimenti balneari, strutture turistiche, hotel, ma anche voli e tratte in treno si riducono drasticamente. Perché non farci un pensiero allora? Si potrebbe alloggiare nella stessa struttura che invece un paio di settimane prima poteva costare anche il triplo del budget. 

 

  • è più facile prenotare. Ti è mai capitato di trovare una villetta carina e a poco prezzo nella settimana di ferragosto e scoprire, qualche minuto dopo, che anche quella, l’ultima rimasta, non è più disponibile? Non succede di rado se si è soliti prenotare le proprie vacanze con poco anticipo, ma tutto questo in autunno non succede! Sarà quindi anche più facile decidere di fare un’uscita di pochi giorni nel weekend, senza troppo anticipo e senza il rischio di sforare il budget o non trovare sistemazioni.

I contro:

parliamoci chiaro, ci sono davvero dei contro di viaggiare in autunno? Certo, se si sceglie di passare le giornate al mare, si deve mettere in conto che si potrebbe anche incontrare una pioggia di inizio autunno e che si passi la vacanza in hotel un paio di giorni, ma anche in quel caso, significherebbe godersi dei giorni di sano relax.

Dove andare in vacanza in autunno 2022

Se stai pensando di andare in vacanza in autunno, puoi optare per una vacanza al mare o in montagna o ancora per una vacanza in città. Il meteo e i prezzi, permettono totale libertà di scelta, ecco qualcuna delle destinazioni tra cui scegliere. 

Vacanza al mare in autunno

vacanze al mare in autunno

 

Se sei un amante del mare e, arrivato l’autunno, non riesci ancora a rinunciarci, a settembre potrai ancora fare tappa in uno degli stabilimenti balneari italiani: dalla Sardegna alla Puglia, dalla Liguria alla Campania, dalla Toscana alla Calabria, non ci sarà che l’imbarazzo della scelta. 

Se invece stai proprio pensando di fare un viaggio fuori dall’Italia, i prezzi di hotel e voli saranno dalla tua parte: puoi scegliere se visitare le Isole Canarie, come Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria o Lanzarote, la Grecia e le varie isole, le Baleari e Formentera o ancora Malta, la Croazia o l’Albania

Vorresti partire ad ottobre o a novembre? Hai comunque ampia scelta fuori dall’Italia, dove potrai trovare un clima caldo per andare al mare. Ancora nelle Canarie, con Fuerteventura, Lanzarote, Gran Canaria o Tenerife, oppure Dubai, Kenya e Zanzibar o Malta.

Vacanza in montagna in autunno

vacanze in montagna in autunno

 

Se per viaggiare in autunno preferiresti la montagna, per godere un po’ del fresco, della tranquillità e dell’aria pulita come pausa dalla frenesia della vita quotidiana, ecco qualche proposta che potrebbe fare al caso tuo: Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e Parco Nazionale della Majella in Abruzzo.

In alternativa Bormio e la Valtellina in Lombardia oppure la Val di Fiemme in Trentino, nelle Dolomiti, con i comuni di Cavalese e Predazzo. Insomma la lista è lunga, così come le tante cose da fare in montagna in autunno: non solo escursioni, ma anche buon cibo, sagre e usanze tradizionali, molte legate alle stagioni, come la panificazione o la raccolta delle castagne.

Dove andare in vacanza in autunno in Europa

mete europee vacanze autunnali

Viaggiare per le città europee in autunno ci permette di evitare il caldo e l’affollamento della stagione estiva, ma anche il freddo rigido di alcuni paesi che li rendono, per i più freddolosi, proibitivi o meno allettanti da visitare d’inverno. 

Ecco quindi qualche idea per un weekend lungo o una piccola vacanza in una città europea a cui non avevi pensato prima: La Scozia ed Edimburgo, un po’ romantica, ma anche misteriosa e gotica, Dresda, Stoccarda, Amburgo, Brema o Colonia in Germania, meno visitate di Monaco o Berlino, ma a cui non hanno nulla da invidiare. 

Oppure ancora Nizza, Marsiglia, Bordeaux, Lione e Strasburgo in Francia. Da non dimenticare Bruges in Belgio, molto suggestiva (e più economica) in autunno o le capitali delle Repubbliche Baltiche: Tallinn in Estonia, Riga in Lettonia e Vilnius in Lituania. La lista è infinita, il vecchio continente ha innumerevoli mete da offrire per le tue vacanze in autunno, basterebbe prendere una cartina e puntare il dito ad occhi chiusi, partiamo?

 

Che tu vada al mare, in montagna o in una città europea, porta con te Frullà, per gustare dei frullati e della polpa di frutta scelta, senza conservanti né zuccheri aggiunti, magari in riva ad una spiaggia quasi deserta, sulla cima d’una montagna, o durante un giro in battello lungo i canali di Bruges. 

Per altri consigli su cosa portare in viaggio, per il tuo pranzo o la tua merenda, leggi anche:

Tags: mete europee vacanze autonnali


Rientro dalle ferie: come affrontarlo con gusto

Con l’autunno ormai alle porte e l’estate al termine, ci chiediamo come affrontare il rientro dalle ferie. Innegabile un po’ di nostalgia, se si sono passate delle belle vacanze, ma con qualche accortezza e un paio di giusti consigli, tornare al lavoro, o a scuola, non sarà poi così uno shock. Eccoti quindi qualche suggerimento per ritrovare la tua routine con una rinnovata energia ed entusiasmo! D’altra parte, anche tornare è compiere un viaggio…

dieta estiva per un’alimentazione sana e a prova di caldo

L’estate a tavola: spunti per una dieta sana e a prova di caldo

Possiamo combattere l’afa attraverso l’alimentazione? La risposta è sì, e per questo ti proponiamo diversi spunti per una dieta sana a prova di caldo, che ti aiuti a contrastare le altre temperature, così da poterti godere questi mesi con le persone che contano. Non c’è dubbio: l’estate italiana in famiglia si vive a tavola. Il luogo preferito da grandi e piccini per stare insieme e condividere non solo il cibo, ma anche la propria…

Come scegliere lo sport adatto a te

L’attività fisica è fondamentale per il benessere fisico e mentale, non sempre però scegliere lo sport più adatto alle proprie esigenze è semplice, tanto più oggi che siamo quotidianamente bombardati da stimoli, suggestioni e spunti che spesso finiscono per confondere ancor più le idee. Scegliere lo sport ideale per il tuo corpo e la tua mente dipende da tanti fattori e sono tutti riconducibili a considerazioni personali, legate alle tue…